ESSERE VEGANI IN CIOCIARIA… SI PUO’?RICETTA A BASE DI ZUCCHINE

Vegan non è il nome di una meravigliosa creatura aliena e non è una dieta fashion che va di moda da qualche anno, è un vero e proprio stile di vita che prevede il rispetto degli animali nelle scelte alimentari, di abbigliamento e di consumo in generale.

La filosofia vegana in questo modo tutela l’ambiente e le persone. Basti pensare che se tutti fossimo vagani ci sarebbe cibo a sufficienza per ogni uomo e le risorse della terra non verrebbero sprecate o deturpate. Del resto se persino Albert Einstein diceva che “Niente beneficerà la salute umana ed aumenterà le possibilità di sopravvivere sulla Terra quanto l’evoluzione verso una dieta vegetariana”, qualche domanda dovremo farcela. Lo dice una che vegana non è.

Lo so, in Ciociaria è un po’ difficile accettare una dieta che non preveda “animali”, qui cresciamo intere generazioni a carni di polli e conigli ruspanti. La nostra mente non associa bistecche succulente, salsicce gustose e arrosticini fumanti a pecore, maiali o mucche al pascolo, non abbiamo la sensibilità per farlo. La carne che mangiamo è una cosa, gli animali che pascoliamo un’altra. Pensare, poi, che latte, formaggio o uova possano in qualche modo essere legati al maltrattamento di animali o allo spreco di risorse della terra è pura fantascienza per molti di noi. Mi rendo conto che questo discorso suona cinico e gretto alle orecchie di voi vegani convinti ma è la realtà dalle nostre parti…vi chiediamo un po’ di compassione. Invece, al mondo dei non sensibili, assertori convinti della crudele legge darwiniana e della ineluttabile catena alimentare, diciamo che la filosofia vegan può aiutarci ad essere più rispettosi dell’universo e la cucina vegana può essere fonte di ispirazione per tutti, ciociari compresi.

L’alimentazione vegana, infatti, prevede pochi grassi ed è priva di colesterolo, fa uso di prodotti coltivati secondo agricoltura biologica (più ricchi di vitamine e minerali), di prodotti non raffinati, non idrogenati, non pastorizzati e senza glutammato. E’ molto salutare. Dunque se proprio non vogliamo rinunciare ai prodotti di origine animale, possiamo limitarne l’uso per variare la nostra dieta con più verdure e frutta di stagione.

Le ricette a disposizione sono molte. Noi ne scriviamo qualcuna che accontentare i palati carnivori e il cuore vegan. Sono tutte a base di zucchina…la verdura della stagione! Vi ricordiamo che Ambasciatori Place Hotel ha piatti a disposizione per entrambe le “fazioni”.

1. Pesto alle zucchine

INGREDIENTI

2 zucchine

olio, pepe, basilico q.b.

1 cucchiaio di mandorle

1 cucchiaio di pinoli

PREPARAZIONE

Lessate le zucchine, frullatele nel mixer con olio e sale. Unite agli ingredienti una manciata abbondante di foglie di basilico e un cucchiaio di mandorle o di pinoli. Frullate il tutto e utilizzate la salsa ottenuta per condire la pasta, il riso o altri piatti di cereali in chicco, come farro e orzo.

————————–

2. Crocchette di zucchine

INGREDIENTI

Zucchine

Patate

Carote

Pangrattato
PREPARAZIONE

Le zucchine vanno unite all stessa quantità di patate o di carote. Lessate o cuocete al vapore le verdure prescelte, schiacciatele con il passaverdure o frullatele. Unite del pangrattato al composto, per ottenere una consistenza adatta alla formazione delle crocchette. Rotolate ogni crocchetta nel pangrattato, (in alternativa si può sostituire il pangrattato con farina o con una pastella densa preparata con acqua e farina di ceci). Potrete cuocerle in padella o al forno fino a doratura.

—————————

3. Insalata di zucchine

INGREDIENTI

Zucchine
Olio, sale, pepe, prezzemolo e succo di limone
un cucchiaio di pinoli e uno di noci

PREPARAZIONE

Affettate ogni zucchina in modo molto sottile. Condite le zucchine con olio, sale, pepe e succo di limone appena spremuto. Unite prezzemolo fresco e una manciata di pinoli o di noci tritate.

—————————

4. solo per vegetariani e carnivori 

GATEAU DI ZUCCHINE

INGREDIENTI

600 g di patate

40 g di parmigiano

600 g di zucchine

Prezzemolo

3 uova

Olio di semi

Farina q.b.

Sale e pepe

1 bicchiere di latte

PREPARAZIONE

Tagliate le zucchine a dischi da 1 cm di spessore circa, infarinatele e poi friggete in olio di semi già caldo. Pelate le patate e tagliate a dischi di 1 cm circa; battete due uova con sale e pepe e poi bagnate appena le fette di patate e zucchine. Disponete in seguito le fette di patate e zucchine a  strati in una teglia precedentemente unta. Stemperate l’uovo rimasto con il latte, mescolatevi il formaggio, il prezzemolo tritato e insaporite con un po’ di sale e pepe. Versate tutto sul preparato di patate e zucchine. Cuocete il tortino in forno per 25-30 minuti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *