METE INSOLITE PER CAPODANNO 2016? LA CIOCIARIA

Ogni anno, durante questo periodo, insieme al freddo, alle pubblicità smielate sul Natale, alle lucine subliminali e “invita acquisto” dei negozi, arriva immancabile l’argomento Capodanno. Cade sulle nostre teste come una specie di condanna a cui dobbiamo sottostare se guardiamo la tv, se leggiamo i giornali, se ascoltiamo radio,  se prendiamo un caffè al bar, se usciamo con gli amici…il Capodanno nei giorni di dicembre è come le onde di Radio Maria: riesci a prendere la stazione anche accendendo il phon… sei lì che ti fai la messa in piega e inspiegabilmente senti il rosario, in lontananza, come un’allucinazione uditiva… poco male comunque, la preghiera può aiutare.
All’Ambasciatori Place Hotel, per evitare lo stillicidio dell’indecisione o eventuali sorprese, sono già attrezzati per la notte di San Silvestro. Comunque, riguardo il Capodanno, quest’anno mi ha colpito il pezzo evergreen pubblicato da diversi media con titoli che hanno esplorato le molteplici varianti del topic ”mete inaspettate e insolite per trascorrere l’ultimo dell’anno”. Amando viaggiare, ho spulciato con interesse i suggerimenti proposti. Testate giornalistiche di un certa importanza hanno riportato come mete insolite per Capodanno: Vienna con i suoi balli, i Caraibi e Ibiza per salutare il 2016 al caldo, Madrid o Londra per festeggiare in piazza.

Ecco, capisco l’esigenza di “vendere” pacchetti turistici o di presentare al pubblico mete possibili, apprezzo anche lo sforzo fantasioso di modificare parole e testi rispetto agli anni precedenti, però, magari cambiamo titolo. Anche un “le mete più gettonate per Capodanno” può andar bene, o “Le città sempreverdi del Capodanno”, una cosa del genere insomma, dà certamente meno aspettative ma ci si guadagna in verità. Non è per criticare, ma … siamo sinceri … Vienna sta al Capodanno esattamente come le lenticchie al Cenone. E il calendario di Frate Indovino credo che oggi sia più insolito dei festeggiamenti nelle piazze delle capitali europee. Salutare al caldo il nuovo anno sarebbe inaspettato? E’ la proposta principale di ogni agenzia o tour operator degno di questo nome.
Già che ci siete proponeteci una festa a base di trenini al ritmo di ‘Disco samba’ e ‘Brigitte Bardot’ o un qualsiasi cenone con musica nel raggio di 30 km da dove abitiamo. Sarebbe un suggerimento più utile, tra l’altro dalle nostre parti ne fanno di straordinari.
Volete davvero una meta insolita per Capodanno? Volete essere alternativi? La vostra soluzione, la vostra meta, la risposta al vostro Capodanno 2016 è: Ciociaria.

Professionisti della comunicazione di tutto il mondo, se volete titolare il vostro pezzo “Mete insolite per Capodanno”, è vietato citare Vienna con i suoi balli o qualsivoglia capitale europea o paradiso caraibico. Nella Ciociaria certamente troverete la risposta anche per voi!
Alla vostra cena ci pensa L’Ambasciatori Place Hotel, al resto la Ciociaria!

1 Commento

  • Eventi e feste ha detto:

    Non avevo mai pensato alla Ciociaria come una meta possibile per il Capodanno, però avendo letto questo vostro articolo mi sono incuriosito e potrebbe davvero essere qualcosa di originale ed alternativo, in più ho sempre saputo che in quelle zone si mangia davvero bene e questo è molto importante. http://www.eventi-feste.com/ su questo sito ci sono delle info che potrebbe essere d’aiuto per trovare altre mete originali. A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *