IL MODO PIU’ GUSTOSO PER CONSUMARE I PANETTONI DI NATALE RIMASTI IN CASA DOPO LE FESTE

Dopo le feste natalizie, oltre ai chili in più sul girovita, dobbiamo fare i conti con dolci e panettoni ancora presenti  sugli  scaffali di casa a nostra insaputa.

Scatole colorate e immacolate che, come cartoline sbiadite, ci ricordano i bei momenti trascorsi a Natale.
Anche se alcuni di voi non vorrebbero sentir parlar di dolci almeno fino a Pasqua – siete in pochi in effetti- non è etico sprecare il cibo o lasciare che vada scaduto, per cui vi scrivo una ricetta gustosa per risolvere il problema.

La mia amica Lucia l’ha fatta già due volte e mi assicura che è una di quelle ricette a portata di tutti.

Ve la riporto così come appare dai suoi appunti.

budino panettone

INGREDIENTI

300 g di panettone, meglio se raffermo

6,5 dl di latte

100 g di zucchero semolato

2 cucchiai di zucchero di canna

5 uova

2 mele Golden Delicius

1 limone non trattato

4-5 cucchiai di rum

Una noce di burro
PREPARAZIONE

1) Tagliate il panettone a fette spesse 2 cm e sistematele sul fondo di una pirofila a bordi alti imburrata; spruzzate le fette con il liquore e distribuitevi sopra le mele sbucciate e tagliate a fette.

2) Portate il latte a ebollizione con la scorza del limone. Sbattete le uova in una ciotola con lo zucchero semolato, incorporate poco alla volta il latte (senza scorza) e versate il composto ottenuto nella pirofila.

3) Mettete la pirofila in forno a 160 gradi e cuocete per 20 minuti; quindi cospargete le mele con lo zucchero di canna e proseguite la cottura per altri 20 minuti o finche il dolce avra la consistenza di un budino e le mele saranno leggermente caramellate. Togliete il budino dal forno, lasciatelo raffreddare e servitelo tagliato a grossi cubi.

Lorenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.