Giornata Europea della Cultura Ebraica a Veroli. Eventi in altre 66 località italiane

ebraismo_natura

Domenica 29 settembre a Napoli, sarà il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ad aprire la Giornata europea della cultura ebraica. Un appuntamento giunto alla sua XIV edizione, che intende promuovere cultura e tradizioni delle comunità ebraiche presenti nel nostro Paese,  attraverso dibattiti, proiezioni di film e documentari, concerti e visite guidate.

“Ebraismo e natura” è il tema scelto per quest’anno e unirà molte località italiane intorno a un obiettivo comune: il rispetto per l’ambiente e l’utilizzo responsabile delle risorse naturali. Temi di attualità e di grande rilevanza nell’ebraismo.
L’iniziativa si snoda in 66 località italiane e sbarca anche in Ciociaria, a Veroli.
In programma un itinerario alla scoperta delle tracce della presenza ebraica nel centro storico verulano, che fin dal Medioevo ospitava una nutrita ed importante comunità israelita. Una guida racconterà storia, caratteristiche e aneddoti riferiti alla comunità.
Sarà interessante scoprire in quali strade vivevano gli ebrei, quali lavori svolgevano, a quali restrizioni erano sottoposti e dove avevano la sinagoga.

ebraismoenaturaIl percorso si snoderà tra Via dei Franconi, Via Garibaldi, Largo Arenaria e gli ambienti comunali (Municipio e biblioteca Giovardiana), dove saranno mostrati gli antichi Statuti della città di Veroli, che contengono delle precise disposizioni che regolavano la vita della comunità ebraica locale.

Info: Le visite si terranno dalle 9.30 alle ore 13 e dalle 15 alle 18.30 con partenza da Piazza Mazzoli, di fronte al Comune.
Inoltre, la giornata sarà arricchita dai saluti delle autorità comunali di Veroli, del presidente dell’Adi Lazio Luigi Diamanti e dall’intervento della dottoressa Nella Vano, che presenterà i risultati della ricerca che ha effettuato su circa 400 atti notarili del’ ’400 e del ’500 inerenti la vita degli israeliti locali.
La manifestazione è organizzata dal Comune di Veroli in collaborazione con l’associazione di guide turistiche “Lega Ernica” e l’Adi Lazio, con il patrocinio dell’Ucei e della Pro Loco di Veroli.

Come ben sapete anche Fiuggi ha posti che testimoniano la presenza di una antica comunità ebraica nel  Paese. Per vivere al meglio la giornata, vi consiglio di arrivare un giorno prima, visitare i siti di Fiuggi, pernottare all’Hotel Ambasciatori e, dopo un po’ di relax nel centro benessere Tangerine SPA, potete dirigervi alla volta di Veroli.

Lorenza

Leggi anche:
FIUGGI RISCOPRE LA SUA ANIMA EBRAICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.