Compleanno, come festeggiare al meglio!

Da piccoli è un momento molto atteso, per i ragazzi è occasione di festa, per alcuni adulti è un giorno da non celebrare con troppa enfasi…festeggiare il compleanno è uno dei riti più celebrati al mondo.

LA STORIA. Pare che sia stato Goethe ad inventare la festa di compleanno così come la conosciamo, secondo lo storico Jean-Claude Schmitt accadde nel 1802, in occasione dei 53 anni del celebre scrittore.
Ma le feste di compleanno hanno origini antiche: nella Bibbia si racconta di due feste: quella del faraone e quella di Erode. Il simbolo del dolce, invece, risale agli antichi egizi. Tradizione vuole infatti che in occasione del compleanno del faraone i sudditi festeggiassero con cibi prelibati.
E le candeline? L’idea delle candeline è stata ispirata dai Greci ed è legata al culto della dea della caccia, Artemide, a cui venivano offerti dolci rotondi, decorati con lumini.

TRADIZIONI NEL MONDO. Sono tanti i modi di celebrare la data di nascita e in molti Paesi ci sono curiose tradizioni. In Irlanda, per esempio, il festeggiato viene sollevato da terra a ripetizione a testa in giù, per un numero di volte corrispondente alla sua nuova età. Un modo per augurare buona fortuna. Chissà se vale anche per gli anziani il pittoresco festeggiamento? C’è da rimanerci secchi. Nella più severa Inghilterra, invece, i compleanni vengono celebrati con torte speciali che contengono alcuni oggetti benaugurali nell’impasto, ad esempio una moneta. Certo bisogna prestare attenzione quando si mangia, ci si potrebbe rimettere un dente o nella migliore delle ipotesi, ci si potrebbe ritrovare a cercare la monetina in fase post digestiva.
In Ciociaria ogni compleanno che si rispetti si celebra con buon cibo e ottimo vino. Il tutto in abbondanza: tocca fare bella figura. Non importa quanti chili di cibarie metterai a disposizione, il perfetto invitato ciociaro si fionderà come una cavalletta ad assaggiare tutto, anche le cose che normalmente non masticherebbe neanche sotto tortura. La tavola si onora. E’ una questione seria, ne va della nostra identità. C’è una frase per descrivere emblematicamente tutto ciò: “mettersi a pedi pari”, ossia disporsi con i piedi ben allineati davanti al tavolo, pronti per mangiare tutto!

Qualunque sia la storia o la nostra provenienza, i compleanni vanno festeggiati, perché il tempo che passa è un dono. L’Ambasciatori Place Hotel ne è convinto e per queste occasioni ha ideato molti pacchetti ad hoc!

TENDENZE. Naturalmente ognuno deve ricordare la sua nascita come preferisce. Le idee sono tante: feste, party, cene, escursioni, viaggi. Negli ultimi tempi si sta assistendo al boom di compleanno festeggiati in centri benessere.
Per un festa tradizionale, un party un po’ particolare, per pranzi, cene e merende di compleanno, per un compleanno in spa; se si vuole festeggiare viaggiando, visitando posti diversi, se si vuole celebrare la propria nascita immergendosi nella natura o praticando sport…insomma se si vuole festeggiare il proprio compleanno provando un’esperienza nuova e indimenticabile: l’Ambasciatori Place Hotel è la scelta giusta!

È scientificamente provato che festeggiare i compleanni fa bene alla salute. Le statistiche dimostrano che le persone che hanno più compleanni vivono più a lungo… Il senso dell’umorismo della statistica è sorprendente!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.